L'efficienza del sistema


Rappresentazione del rischio da carica batterica potenzialmente patogena


Il confronto tra il sistema di pulizie tradizionali a base di prodotti chimici e il sistema di pulizia probiotico PCHS®, trova la sua massima evidenza nel grafico in cui sono schematizzati i comportamenti di diversi batteri patogeni dopo il servizio di pulizia a distanza nel tempo.

In particolare sono stati fissati i comportamenti dei batteri patogeni in ambito sanitario e ospedaliero alle ore 14, una delle fasi di maggiore criticità per la proliferazione batterica in relazione ai fattori e alle variabili ambientali. Gli straordinari risultati conseguiti evidenziano la riduzione del rischio da batteri potenzialmente patogeni con il sistema probiotico PCHS® rispetto al sistema tradizionale fino al 95%:

  • Stafilococco aureus -95,59%
  • Escherichia coli -85,12%
  • Pseudomonas spp -95,16%
  • Candida spp -94,86%
  • Acinetobacter -75,99%