neonato
Batteri resistenti, i neonati sono tra i soggetti più a rischio
5 luglio 2016
BANNER IBUS new
Copma all’ IBUS 2016
6 settembre 2016

Prevenzione e Controllo delle Infezioni Sanitarie sono Critici Ora, dice O’Neill

Prevenzione e Controllo delle Infezioni Sanitarie sono Critici Ora, dice O’Neill

Rassegna Stampa: Lunedì 25 Luglio 2016

AD USO IMMEDIATO        

“Sono necessari cambiamenti fondamentali per meglio prevenire e controllare la diffusione di infezioni resistenti ai farmaci a livello globale”, ha detto l’economista di fama del Regno Unito, Jim O’Neill ad un seminario di Bruxelles sulla resistenza antimicrobica (#AMR) ospitato da Bruegel, uno dei principali gruppi di esperti europeo.

O’Neill ha presentato i principali risultati del suo nuovo rapporto sulla resistenza agli antimicrobici, sottolineando che #AMR sta uccidendo 10 milioni di persone ogni anno, con una perdita totale del PIL mondiale di 100 miliardi di dollari entro il 2050.

Ha spiegato che affrontare le cause delle infezioni deve essere fatto migliorando l’accesso ad acqua ed igiene, riducendo la richiesta di antibiotici, così come le opportunità per i batteri di diventare resistenti ai farmaci.

La prevenzione, ha aggiunto O’Neill, è la soluzione sostenibile più duratura per rallentare la crescita di superbatteri.

Alberto Rodolfi, Presidente della società italiana di servizi di sanificazione in ambito ospedaliero, COPMA, ha risposto all’evento di Bruegel dicendo: ” il rapporto di O’Neill dovrebbe suonare come un forte allarme in tutti i ministeri della salute in Europa. O noi utilizzeremo nuove soluzioni per l’igiene oggi, o ne pagheremo le conseguenze pesantemente domani, con vite perdute, e un PIL enormemente indebolito. ”

L’amministratore delegato di Copma, Mario Pinca, ha spiegato che: “L’università di Ferrara, in Italia, con le evidenze scientifiche dimostra che l’Europa può contrastare immediatamente la multi-resistenza ambientale dei patogeni, utilizzando uno speciale sistema di igienizzazione a base di batteri probiotici, chiamato ‘PCHS®

Il Professor Sante Mazzacane dell’Università di Ferrara ha rivelato a Health Intelligence: “Precedenti studi hanno stimato che la prevalenza media delle infezioni ospedaliere è di circa il sei per cento. In Italia, ciò corrisponde a circa 300.000 casi all’anno.Nel contesto dell’Unione Europea, ciò equivale a circa 20 miliardi di euro all’anno; interessa milioni di pazienti.”

Jim O’Neill ha detto al pubblico di Bruegel che una maggiore attenzione alla prevenzione delle infezioni ed il controllo in ambienti sanitari, porterà sostanziali miglioramenti alla sorveglianza globale delle emergenti infezioni resistenti ai farmaci.

Ha asserito che il 2016 sarà l’anno fondamentale nella lotta contro la resistenza antimicrobica, con il G7, il G20 e l’Assemblea generale delle Nazioni, che si stanno attrezzando per discutere la risposta globale a questa sfida.

FINE

TAGS: #ResistenzaAntibiotica #Probiotici #Sanità

Guarda: Il nostro breve video che spiega I probiotici: https://youtu.be/N-ql4kR9ABs

GUARDA: Jim O’Neill e altri esperti che espongono a Bruegel: http://bit.ly/29HzGYH

Riferimenti:

  1. Mario Pinca, CEO of Copma – Photo Download
  2. Alberto Rodolfi, President of Copma – Photo Download
  3. Professor Sante Mazzacane, Director of the University Research Center CIAS – Photo Download

Per maggiori informazioni

Contatto:
Copma Press Team
Email: press@copma.it
Tel: +39 (0) 5 3297 0611
www.copma.it